DAL BLOG

PAURA DI NON ESSERE ALL'ALTEZZA

DISTURBI D' ANSIA - 21/09/2021

"Il senso di inadeguatezza che spesso ci portiamo dietro, non è veramente il nostro. È di tutti quelli che non ci hanno sostenuto, non si sono fidati delle nostre capacità, non ci hanno capito, non ci hanno amato. O ci hanno amato male."


La paura di non essere all’altezza è meno rara di quanto si creda: tutti noi, nella vita, abbiamo affrontato almeno un momento in cui ci siamo sentiti inadeguati e poco adatti a ricoprire un determinato ruolo o allo svolgere un compito predefinito.

Quando questi momenti di inadeguatezza si verificano, si può sentire la voglia di arrendersi e di affogare nel senso di colpa; spesso basta un episodio negativo per condizionare la nostra visione del futuro. 

Quando la paura ci condiziona può impedirci di metterci alla prova con talenti e limiti. L’ansia di fallire diventa così forte che preferiamo evitare situazioni che potrebbero, invece, diventare significative per la nostra crescita personale e professionale. In questi casi la paura diventa una specie di profezia che si autoavvera. Abbiamo paura di non essere all’altezza e ci mettiamo nella situazione di non esserlo davvero, evitando, rifiutando di provare e di esporci.

Come fare per liberarsi da questi sentimenti limitanti? Iniziando a lavorare sulla fiducia in se stessi, sull’accettazione di sé, imparando ad essere più buoni con se stessi e meno autocritici.

Iniziamo a chiederci: Rispetto a chi non ti senti all'altezza? O rispetto a che cosa? Quale è l’asticella che stai cercando di raggiungere o soddisfare? Cosa mi fa dire che sono lontano dall’asticella che mi sono prefissato? Cosa ancora mi manca e potrei acquisire per avvicinarmi? Quando si capisce che ci sono arrivato?

Ecco alcuni spunti per gestire la paura di non essere all’altezza.

1 – Modificare le credenze

Ciò che pensiamo di noi ha il potere di cambiare il nostro stato d’animo e il nostro approccio a ciò che ci succede. Anche se non siamo così sicuri di noi stessi, facciamo finta di esserlo: la fiducia può essere falsificata, o meglio, può essere appresa, praticata e costruita. Più ti allenerai nella costruzione della fiducia in te stesso, più giovamento ne trarrai sul lungo termine.

2 – Ripensare a cosa abbiamo già ottenuto

Spesso può bastare un momento sfavorevole per mettere in discussione tutto quello che abbiamo costruito. Essere positivi può essere difficile quando la situazione attuale non è eccezionale. Come porre rimedio?  Non dimenticare mai chi siamo e quanta strada abbiamo fatto: pensiamo ai nostri successi passati per aiutarci a superare la paura di non essere all’altezza. Dobbiamo tenere sempre a mente il nostro percorso e cosa abbiamo fatto per superare una sfida o raggiungere un determinato obiettivo: riprodurre quella sensazione nella nostra mente ci aiuterà a trovare il coraggio per affrontare qualunque ostacolo.

3 – Dare importanza alle parole

Il linguaggio verbale e, soprattutto, quello non verbale, ci permettono di mostrarci agli altri in un certo modo. La prima cosa da fare è credere davvero nelle nostre parole quando le comunichiamo ad altre persone. Non dobbiamo evitare di parlare o di dire la nostra solamente perché abbiamo paura di sbagliare o di non essere all’altezza della situazione.

4 – Mettersi in gioco

La paura di non essere all’altezza può essere superata facendo la cosa che temiamo di più. Spesso, per paura, tendiamo ad evitare o a procrastinare tutte quelle cose che sentiamo lontane da noi, che ci incutono timore e che ci obbligano ad uscire dalla nostra zona di comfort. Nulla di più sbagliato: il modo migliore per vincere la paura è esporsi all’attività temuta. L’esposizione, anche graduale, a qualcosa di ignoto può aiutare ad alleviare la paura e ansia, eliminando la sensazione di inadeguatezza.

5 – Festeggiare i successi

Ogni passo in avanti che facciamo ci avvicina al raggiungimento del nostro obiettivo: prendiamo nota dei nostri successi e celebriamoli sempre, magari concedendoti un regalo o uno sfizio.

6 – Siamo costanti

La chiave del successo sta nella costanza: dobbiamo mettere in pratica tutto questo ogni giorno con continuità. La fiducia può essere allenata attraverso la pratica: più ci esercitiamo ad essere sicuro di noi, più lo possiamo diventare. Spingiamoci in avanti ogni giorno di più e facciamo piccoli passi continui: vedremo che i risultati non tarderanno ad arrivare.



Il mio Blog

Alcuni consigli e articoli che possono esserti utili

Dicono di me

Hai bisogno di un aiuto per vivere a pieno la tua vita?